Percorso formativo per diventare HR Manager

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Una delle figure professionali strategiche all’interno di un’azienda è quella del HR Manager. Si tratta di un profilo estremamente spendibile sul mercato del lavoro per una serie di ragioni, dalla possibilità di identificare i migliori talenti da assumere, all’ottenimento di un vantaggio competitivo in termini professionali. 

Come diventare HR Manager

Prima di ripercorrere le fasi che spiegano come ricoprire tale ruolo, occorre fare luce su quelle che possono essere definite le principali attività svolte dal responsabile delle risorse umane. Questo perché, diventare HR Manager, presuppone la capacità di saper individuare determinate competenze in un’azienda e allo stesso tempo mantenere i talenti già presenti. Il responsabile delle risorse umane è, dunque, un professionista che si occupa del coordinamento di tutte le procedure che concernono il personale interno.

I compiti principali svolti da un responsabile HR sono prettamente legati al tipo di azienda e al settore di business, ma fondamentalmente le sue mansioni possono essere così sintetizzate:

  • Ricerca, selezione, collocamento delle risorse in azienda attraverso la collaborazione con gli addetti HR e con i fornitori esterni;
  • Formazione del personale interno, mediante programmi di aggiornamento e formazione continua per i dipendenti;
  • Tutela del lavoratore (dal momento dell’assunzione alla conclusione del rapporto del lavoro). Si tratta di aspetti come permessi, orari, congedi;
  • Monitoraggio e gestione dei dati del personale attraverso specifici software;
  • Gestione delle relazioni sindacali e industriali e negoziazione su retribuzioni;
  • Comunicazione interna e ascolto delle reali esigenze dei dipendenti;
  • Sinergie con i vertici dell’azienda e con consulenti esterni in ambito legale, amministrativo e societario.

Per diventare HR manager è preferibile intraprendere un percorso destinato alla gestione delle risorse umane.  Non è un caso se le responsabilità per il profilo di un HR manager riguardino proprio il mantenimento dei dati relativi ai benefit degli impiegati, alla perfomance sul lavoro e ai compensi. Diventare HR manager vuol dire occuparsi anche dell’orientamento dei dipendenti, della formazione e dello sviluppo. Molti professionisti delle risorse umane decidono di entrare a far parte di organizzazioni specializzate nel settore HR. Capita, a volte, che occasioni di apprendimento, materiale didattico per il conseguimento delle certificazioni, conferenze e forum possano rivelarsi delle opportunità che consentono di diventare HR manager, entrando in contatto con un vero e proprio network.  

Diventare HR manager implica maturare anche una certa esperienza sul campo. Ma l’esperienza, da sola, non basta. Ecco che in questo caso si rivelano particolarmente spendibili agli occhi di un recruiter anche buone capacità di leadership e comunicative, nonché una certa propensione ai rapporti interpersonali. E’ necessario, poi, essere preparati sulle leggi relative al mondo lavoro. Diventare HR manager presuppone anche essere in grado di lavorare a seconda di un business plan e valutare la necessità di risorse della propria azienda.

Cosa studiare per diventare HR Manager

Considerando che il responsabile delle risorse umane ha un ruolo strategico per ogni azienda, in questo senso alcune soft skills si rivelano fondamentali. Oltre alle capacità comunicative, è importante possedere delle spiccate doti organizzative per evitare di trascurare qualsiasi dettaglio del percorso lavorativo delle risorse all’interno di una realtà aziendale. 

Diventare HR manager richiede anche un’elevata flessibilità e capacità di problem solving. Due elementi imprescindibili per una figura multitasking capace di gestire più attività simultaneamente, facendo riferimento alla propria capacità di interazione con vari profili in azienda. Andando nello specifico e quindi al percorso formativo per diventare hr manager, in realtà, non è possibile identificare un percorso formativo esclusivo per ricoprire tale posizione. Quel che è certo è che si tratta di profili professionali che possiedono un ampio background, legato il più delle volte ad un percorso accademico di tipo umanistico ed economico.

Il percorso universitario per diventare hr manager si colloca come un punto di partenza, ma il vero salto di qualità lo si ha attraverso un percorso specifico, completamente dedicato al settore. In questo caso, è la scelta di un corso di alta formazione o un master a fare la differenza, proprio per la possibilità di stabilire un contatto diretto con il mondo aziendale, con una formazione definita congiuntamente alle competenze che il mondo del lavoro richiede.

Diventare HR Manager con un Master in Management delle Risorse Umane.

Scegliere il Master in Management delle Risorse Umane è la soluzione più adatta per diventare hr manager. Il master, promosso da Radar Academy, la Business School di Radar Consulting Italia, società leader nella ricerca e selezione di profili specializzati e di middle e top management, forma giovani professionisti e manager orientati alla valorizzazione del talento e del capitale umano. I discenti avranno la possibilità di gestire efficacemente i processi tipici della funzione HR, come:

  • Recruiting;
  • Talent acquisition;
  • Selezione del personale;
  • Welfare aziendale; 
  • Progettazione di corsi di formazione;
  • Sviluppo del potenziale umano; 
  • Employer branding; 
  • Sviluppo delle politiche retributive; 
  • Amministrazione del personale; 
  • Digital transformation nel contesto organizzativo. 

Uno dei motivi per i quali scegliere il Master in Management delle Risorse Umane è la durata complessiva delle attività formative: 6 mesi d’aula in formula week-end. Una scelta per consentire ai discenti di conciliare l’attività lavorativa o di studio con le ore da dedicare alle lezioni.

Per dare la possibilità agli allievi di mettere pratica le conoscenze acquisite durante la fase d’aula, le aziende Partner di Radar Academy commissionano un project work dove vengono trattate situazioni e problematiche reali, specifiche del contesto. Nel pacchetto completo rientra anche la possibilità di svolgere uno stage garantito di minimo 3 mesi in una delle aziende partner.

Se vuoi diventare HR Manager scopri di più sul Master in Management delle Risorse Umane Radar Academy e sulle storie dei nostri Allievi che hanno trovato lavoro a seguito del Master, oppure contattaci utilizzando il form che trovi sopra.

Tutti i Master in partenza
e in corso di erogazione si svolgeranno regolarmente e nel rispetto delle misure anti-Covid19 per la tutela della salute e della sicurezza.