Master in finanza: come scegliere quello giusto

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Ad oggi, specializzarsi in campo finanziario può essere considerata una scelta molto appetibile per le aziende alla ricerca di esperti in questo settore. Ma il metodo per trovare nell’immediato buone opportunità lavorative in tal senso è quello di fare pratica sul panorama finanziario. Naturalmente, non si tratta di un percorso così facile da intraprendere, proprio per l’elevata competitività di un settore dove la domanda è molto alta e il processo di selezione non così scontato.

Quindi, prima di cimentarsi in questo settore, occorre riflettere attentamente sul percorso formativo. In tal senso, un Master in finanza si posiziona come la strada migliore per trovare lavoro. Per quanto le università diano un forte impulso alla carriera, (soprattutto a livello teorico), sono però i master a fare la differenza. 

Le aziende si aspettano che un potenziale candidato abbia già maturato qualche anno di esperienza sul campo. Per questo, scegliere un master in finanza significa avere la possibilità di sviluppare una velocità d’esecuzione, allenarsi a riconoscere i problemi e trovare soluzioni e individuare le competenze richieste nel settore. In tal senso, ecco che entra in gioco il master in finanza, garantendo un’esperienza di apprendimento incentrata prettamente sulla pratica. 

Un’occasione, dove l’apprendimento verrà monitorato al fine di ottenere il risultato migliore. Tuttavia, prima di lanciarsi in questo settore, bisogna anche essere in grado di garantire una certa resistenza alla pressione. Non allenarsi in questo settore significherebbe ritrovarsi improvvisamente in un vero ufficio e rimanere bloccati davanti al lavoro.

4 fattori da valutare nella scelta del giusto Master in finanza

Scegliere un percorso professionalizzante dopo una laurea è fondamentale per avere maggiori riscontri in termini occupazionali. Una scelta che non è strettamente legata al percorso accademico intrapreso prima del Master.

Un Master in finanza dopo una laurea in Giurisprudenza o dopo una laurea in Economia può essere considerato come una valida scelta per chi ha intenzione di specializzarsi in questo settore. 

Chiaramente, non dobbiamo affatto sminuire il percorso accademico che abbiamo deciso di intraprendere, ma soltanto riflettere sul nostro futuro lavorativo: a cosa serve ottenere il massimo dei voti durante la discussione della tesi di laurea se poi non abbiamo le idee chiare su ciò che vogliamo davvero essere nel futuro?

Se ci ritroviamo in questa situazione, non possiamo trascurare la via del Master in finanza. Un Master in finanza è un vero e proprio canale di accesso ai contatti lavorativi.

Inoltre, perché il Master si riveli funzionale alle nostre aspettative, dobbiamo cercare di non incorrere nella scelta sbagliata. Quindi, come riconoscere quello giusto? Ecco una serie di elementi da considerare prima di scegliere un master in finanza:

  1. Percorso formativo coerente con le aspettative di carriera. Questo significa scegliere un percorso professionalizzante che rispecchi gli obiettivi che ci siamo prefissati in vista del ruolo che in futuro vorremmo ricoprire;
  2. Qualità della docenza. Durante le lezioni di un master è fondamentale che avvenga un confronto diretto tra allievi e manager docenti provenienti da aziende nazionali e internazionali. Il tutto affinchè in aula venga dato risalto a contenuti pratici e strumenti immediatamente spendibili nel mercato del lavoro;
  3. Placement. Si tratta di un’opportunità dove la domanda e l’offerta hanno davvero la possibilità di incrociarsi attraverso lo svolgimento di uno stage/tirocinio presso le aziende partner con cui l’ente erogatore del master è in sinergia;
  4. Project Work. Stiamo parlando di un progetto che può essere commissionato da un’azienda partner, nel quale chi frequenta un master sperimenta quanto appreso in aula sul campo.  

Master in Amministrazione, Finanza e Controllo di Gestione

Specializzarsi nel settore della finanza è una scelta imprescindibile per chi vuole fare carriera in questo ambito. A tal proposito, il Master in Amministrazione, Finanza e Controllo di Gestione erogato da Radar Academy, Business School of Management di Radar Consulting Italia, si prefigge l’obiettivo di formare la nuova generazione di CFO, Manager Amministrativi e Controller: i futuri leader di un’area funzionale sempre più strategica per lo sviluppo del business aziendale.

Il percorso formativo si propone di sviluppare competenze contabili, finanziarie e fiscali utili nella elaborazione, comunicazione ed utilizzo delle informazioni economiche aziendali. Inoltre, le costanti evoluzioni del ruolo, che lo pongono sempre più a contatto con la gestione strategico apicale delle aziende, consentono di farci confrontare, nel programma didattico di Radar Academy, con un percorso di potenziamento delle soft-skill tipicamente manageriali quali leadership, comunicazione efficace, problem solving e change management.

La qualità della docenza è uno degli elementi che ci aiuta a riconoscere fin da subito il Master giusto, è opportuno valutare sempre se la business school che eroga il Master ha, tra i propri docenti, Manager provenienti da aziende leader del settore. Questi sono in grado di fornire testimonianze di altissimo livello, rispondendo ai quesiti degli allievi e orientandoli verso una carriera di successo. Un confronto diretto, nel quale chi frequenta un Master di una Business School d’eccellenza può riscontrare fin da subito. 

 


Cerchi il Master in Finanza giusto per te? Scopri di più sul Master in Amministrazione, Finanza e Controllo di Gestione oppure contattaci utilizzando il form sopra.

Tutti i Master in partenza
e in corso di erogazione si svolgeranno regolarmente e nel rispetto delle misure anti-Covid19 per la tutela della salute e della sicurezza.