Gerardo Petraglia, Master in Management delle Risorse Umane

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Qual è stato il momento in cui hai sentito l’esigenza di frequentare un Master in Management delle Risorse Umane? 

La mia esperienza nel settore HR è cominciata ancor prima di capire se fosse quello l’ambito che preferissi davvero. Ho avuto l’opportunità di iniziare uno stage curriculare mentre studiavo, precisamente all’interno del dipartimento Selezione e Formazione di una società di Marketing & Comunicazione.
Ho da subito notato un forte interesse nel settore e una grande voglia di approfondire in termini tecnici il fascino della materia che è riuscita a migliorare la mia persona oltre che ampliare le mie competenze.
Valorizzare le persone implica accrescere il valore etico, oltre che economico di un contesto aziendale. Inserire nuove risorse vuol dire ricercare talento, competenze e conoscenze non solo tecniche ma soprattutto UMANE.

Ho avuto, quindi, l’opportunità di incontrare questi concetti sul campo ma sentivo la necessità di riordinarli con un Master che mi desse la possibilità di coniugare al meglio teoria e pratica.

Sulla base della tua esperienza, cosa consiglieresti a chi si è appena laureato e vorrebbe fare delle Risorse Umane la propria professione?

Lavorare nel settore Risorse Umane implica avere a cuore le persone, lavorare per il contesto, per il clima, per la valorizzazione degli attori. Tutto questo comporta valorizzare al meglio le proprie soft skills oltre che affiancare una continua ricerca di tecnicismi di un campo in continua evoluzione.

Pensi che il Master dia valore aggiunto a un candidato per dare una spinta alla propria carriera lavorativa?

Nella mia esperienza, il Master in Risorse Umane rappresenta un tassello indispensabile per consapevolezza di obiettivi e per chiarezza di contenuti che un percorso d’aula ti consente di avere. Non mi riferisco solo all’acquisizione di concetti, ma anche al confronto con specialisti del settore che sono dei veri punti di riferimento per chi ha voglia di imporsi in quest’ambito, proprio come me.

Quali sono i tuoi progetti futuri?

Sono motivatissimo nel cominciare un nuovo percorso in un contesto che mi stimola moltissimo.
Apprendere, approfondire, confrontarmi, mettermi in gioco ed essere ambizioso sono da sempre le mie più grandi motivazioni e spero possano sempre accompagnare la mia carriera professionale.

Tutti i Master in partenza
e in corso di erogazione si svolgeranno regolarmente e nel rispetto delle misure anti-Covid19 per la tutela della salute e della sicurezza.