La formazione del personale

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

La formazione del personale in Azienda

Un’azienda può essere paragonata a una macchina di produzione e per funzionare ha bisogno di avere tutti i “pezzi” al posto giusto nel momento giusto. Naturalmente, quando parliamo di pezzi non facciamo riferimento a componenti meramente meccaniche. Per garantire il corretto funzionamento di questa macchina è necessario, però, valorizzare e rendere partecipi i dipendenti, quali componenti fondamentali per lo sviluppo di una realtà aziendale

A tal proposito, è chiaro che un lavoratore riesce a garantire un risultato di successo se viene inserito in un clima sereno e stimolante. E, considerando che siamo sottoposti a stress continui e a nozioni nuove da apprendere, ecco che si rivela imprescindibile la formazione del personale, attraverso la quale il lavoratore si sente incoraggiato non solo dal punto di vista psicologico, ma anche in termini di produttività. 

La formazione del personale consente all’azienda di divenire competitiva in un mondo in cui l’evoluzione e la competizione vanno a braccetto. Potenziare le risorse umane interne consente di avere una maggiore flessibilità dei dipendenti, in modo tale che la formazione del personale si riveli necessaria. In questo modo, i dipendenti possono crescere dal punto di vista professionale, acquisire maggiori competenze e portare a termine le proprie mansioni, tenendo in considerazione gli obiettivi stabiliti. La formazione del personale, unitamente a qualsiasi tipologia di incentivo, produce nel dipendente un sentimento di soddisfazione. E’ in questo caso che il lavoratore si sente più appagato e ha voglia di mettersi in gioco per venire incontro alla fiducia che l’azienda ha riposto nei suoi confronti.

Procedure di formazione del personale

La formazione in azienda deve tener conto di un contesto come quello attuale, fortemente minato dalla crisi legata all’emergenza Coronavirus e da costanti cambiamenti. Per ottenere vantaggi sul mercato del lavoro è importante, quindi, che il dipendente mostri una certa flessibilità. La formazione del personale consente all’organizzazione di diffondere il piano strategico e di motivare i dipendenti a svolgere in maniera efficace i loro compiti considerando gli obiettivi da raggiungere. Il processo formativo diviene rilevante per le seguenti ragioni:

  • Acquisizione di conoscenze e competenze nei confronti dei dipendenti;
  • Risoluzione di eventuali controversie a causa di cambiamenti interni o esterni;
  • Elaborazione di piani di valorizzazione e sviluppo dei talenti.

La formazione dei dipendenti, inoltre, si rivela vantaggiosa in quanto gratifica i dipendenti che a loro volta vedono l’azienda investire sul loro futuro professionale. Ecco che la formazione del personale può portare all’azienda un vantaggio competitivo. Inoltre, per non incorrere in errori nella programmazione della formazione, è importante seguire i seguenti step:

  • Analisi delle necessità del personale;
  • Pianificazione ed erogazione dell’intervento formativo;
  • Valutazione dei risultati ottenuti;
  • Revisione del processo.

L’analisi dei bisogni è il punto cruciale in qualsiasi intervento formativo, in quanto consente di evitare errori e risparmiare tempo e denaro. Si tratta di un procedimento incentrato sulla raccolta di informazioni che deve coinvolgere tutti gli attori interessati. In questo caso, occorre prendere in esame anche quelli che sono i bisogni individuali. Quanto alla progettazione degli interventi, si tratta della pianificazione degli obiettivi del processo formativo, contenuti didattici, tipologia di docenza, strategie da impiegare, tempo occorrente e criteri di valutazione. L’efficacia dell’intervento formativo è fondamentale per analizzare i risultati a distanza di tempo. La valutazione diventa il fulcro per sviluppare gli step successivi della formazione del personale. 

A chi spetta la formazione del personale

Quando avviene la formazione del personale?

  • Quando si presenta la costituzione del rapporto di lavoro;
  • Nel momento del trasferimento del dipendente;
  • Nel caso in cui ci siano delle modifiche organizzative interne all’azienda in base alle quali vengono introdotte nuove attrezzature di lavoro o nuove tecnologie.

In ogni caso, la formazione del personale è un dovere dell’azienda e va, quindi, ripetuta nel tempo, anche prendendo in esame eventuali rischi. La formazione del personale deve svolgersi durante l’orario di lavoro e non può comportare costi per il dipendente. Tuttavia, è chiaro che organizzare soltanto i corsi di formazione non è sufficiente. Ecco perché è necessario, a tal proposito, che il dipendente acquisisca realmente tutte quelle nozioni che gli sono state trasmesse nell’ambito dell’attività di formazione.

Una formazione del personale che coinvolge le soft skills consente ai dipendenti di evolversi e di garantire risultati brillanti nel minor tempo possibile. Inoltre, contribuisce a rafforzare il legame tra azienda e dipendenti, che si mostrano più flessibili in un ambiente che mostra attenzione nei loro confronti. Nel concetto di formazione del personale non rientrano solo attività didattiche, ma soprattutto la possibilità di assicurare un ambiente sereno e disponibile verso le necessità dei dipendenti. Se il budget a disposizione non consente di mettere in campo un processo formativo di valore, occorre concedere ai dipendenti una o due ore al mese da dedicare alle loro passioni personali. In questo modo, si guadagna la loro riconoscenza. Allo stesso tempo, i dipendenti possono acquisire nuove conoscenze e applicare, quindi, le competenze maturate in azienda.

 

Vuoi diventare esperto nella formazione del personale? Scopri il Master in Management delle Risorse Umane Radar Academy e le storie dei nostri Allievi che hanno trovato lavoro a seguito del Master, oppure contattaci utilizzando il form che trovi sopra.