Ecommerce manager chi è e cosa fa

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Sogni di lavorare per il mondo del commercio digitale? Ti piacerebbe diventare ecommerce manager? Ecco quello che devi sapere su questa nuova e ricercata figura professionale.

Le vendite via internet sono in costante crescita e sono uno dei pochi settori ai quali la recente pandemia ha dato un’accelerazione. Nel mondo l’e-commerce è cresciuto del 58% su base annua nel primo trimestre 2021 e in Italia ha raggiunto il dato da record del +78% rispetto all’anno scorso (dati Corcom).

Questa vera impennata ha portato i riflettori delle aziende di tutte le dimensioni ad accendersi sulle possibilità offerte dal commercio elettronico. Ecco che la ricerca di specialisti qualificati nel settore ecommerce è cresciuta oltre ogni più rosea aspettativa e basta dare uno sguardo agli annunci online per questo ruolo per renderti conto.

In effetti l’ecommerce manager è il responsabile vendite online di un’azienda e ha un ventaglio di competenze e può avere uno spettro di mansioni piuttosto ampio.

Chi è l’ecommerce manager e quali requisiti devi avere per trovare lavoro

Non c’è un percorso di studi più funzionale al ruolo di ecommerce manager: questo specialista infatti può occuparsi sia della parte strategica che della parte più operativa. Si tratta di una professionalità molto ramificata che può includere molte attività.

Ci sono però delle competenze sicuramente richieste a chi vuole avvicinarsi a questa professione.

Ecco quali sono:

  • Laurea in discipline scientifiche, giuridiche o umanistiche oppure diploma superiore e esperienza nel settore vendite
  • Competenze nell’analisi dei dati
  • Competenze di comunicazione e di marketing
  • Conoscenze e competenze nel settore specifico del digital marketing
  • Competenze nel project management

Come puoi comprendere, l’ecommerce manager non è una figura tecnica. Non sarà lui quindi ad occuparsi dello sviluppo del sito web o della realizzazione grafica, che è invece compito del web developer o del web designer, né dovrà necessariamente essere coinvolto nella parte di sviluppo del copywriting o nell’ottimizzazione SEO, ma sarà importate che sia capace di coordinare tutto il team coinvolto nel progetto di commercio elettronico.

Ci sono quindi molte competenze collaterali che possono essere funzionali a diventare ecommerce manager:

  • SEO e SEM
  • User Experience e design funzionale
  • Business Planning e Budgeting
  • Brand Management & Brand Strategy
  • Neuromarketing e psicologia delle vendite

Cosa fa l’ecommerce manager?

L’obiettivo di ogni ecommerce manager è quello di aumentare le vendite di un negozio online.

Per questo motivo se vuoi fare l’ecommerce manager devi prepararti a fare un lavoro che si occupa nella pratica di lanciare nuovi prodotti e servizi sul mercato online e monitorare tutto il processo di vendita fino almeno al momento della spedizione. Per fare questo, l’ecommerce manager:

  • Legge, studia e interpreta le tendenze del mercato e i risultati di ricerche e statistiche
  • È in grado di elaborare una strategia di marketing digitale e quindi conosce e sa indirizzare verso il suo obiettivo l’uso di vari strumenti: SEO, SEM, Email marketing, Marketing automation, Social Media Marketing, e così via
  • Sa individuare e leggere i numeri più importanti per capire se la strategia sta effettivamente funzionando oppure no, muovendosi con disinvoltura attraverso vari strumenti come Google Analytics o altri che permettono l’analisi di dati.

Come si diventa ecommerce manager?

ecommerce manager

Come molti dei lavori legati al mondo del digitale e per questo in continua evoluzione, anche l’ecommerce management non ha un percorso di studi accademico stabilito. Di conseguenza la maggior parte degli esperti di commercio online ha seguito un Master dopo la laurea che gli ha consegnato le competenze e le conoscenze per svolgere il suo compito al meglio.

Un Master in ecommerce e digital marketing management è una strada efficace che ti permetterà di imparare in breve tempo molto di ciò che farà parte del tuo lavoro quotidiano.

È fondamentale poi, una volta ottenuto un attestato spendibile, che tu ti adoperi per cercare di ottenere un colloquio di lavoro e quindi trovare un impiego adatto al profilo sperato. Uno step molto importante è quello dell’esperienza in azienda attraverso uno stage retribuito, un’opportunità che ti darà modo di aggiungere un tassello molto importante al tuo CV, moltiplicando quindi le possibilità a tua disposizione.

Il Master in ecommerce e digital marketing management di Radar Academy è uno dei pochi in Italia che ti garantisce uno stage retribuito a fine corso presso aziende prestigiose come Amazon, Adidas, Enel, Ikea, De Cecco, Carrefour e molte altre. Scarica la brochure compilando il form in questa pagina, potrebbe essere la tua occasione per diventare Ecommerce Manager e iniziare alla grande la tua carriera.

3 sbocchi possibili per un ecommerce manager: dove puoi lavorare?

Le possibilità per uno specialista in ecommerce e digital marketing possono declinarsi sinteticamente in tre modi:

  • Ecommerce manager dipendente, in questo caso puoi lavorare all’interno di un’azienda e occuparti dello sviluppo di quel singolo business.
  • Ecommerce manager in una digital agency, in questo caso lavorerai come dipendente dell’agenzia, ma ti occuperai di più progetti contemporaneamente, ovvero di quelli dei clienti dell’agenzia.
  • Ecommerce manager consulente, con la tua Partita Iva puoi svolgere consulenze esterne per aziende o agenzie. Sei a tutti gli effetti un libero professionista (quindi autonomo) e per questo motivo potrai scegliere anche un singolo settore nel quale specializzarti (ad esempio food ecommerce) oppure in un canale specifico (es. vendita al dettaglio). Potrai occuparti di più progetti contemporaneamente, quelli dei tuoi clienti.

Parola all’ecommerce manager: studio e competenze sono la chiave

Vittorio Ravaioli, da oltre 10 anni esperto di Digitale ed E-Commerce, oggi Head of Digital & Innovation per Bricoman, ha raccontato agli studenti in una recente intervista: “Oggi scompaiono vecchi mestieri e ne nascono continuamente di nuovi. Quando mi sono laureato io il primo sito e-Commerce italiano non esisteva ancora!
L’incertezza è una componente di questo tempo: dobbiamo conviverci, senza per questo essere incerti noi. Seneca scriveva a Lucilio che “Nessun vento è favorevole per il marinaio che non sa a quale porto vuol approdare. In Europa c’è fame di professionisti nel Digitale: è inimmaginabile quanto lavoro ci sia da fare, non solo da sviluppatori ma per tutte le figure coinvolte come operatori del canale.
Ovviamente il cambiamento necessiterà di competenze specifiche e un certo grado di maturità. Ai giovani sarà chiesto di inserirsi velocemente nei contesti aziendali e mettere in campo da subito un approccio flessibile ed innovativo. Per cogliere questa opportunità, i futuri Manager dovranno puntare su una formazione pratica e specialistica. Frequentare un Master in E-commerce e Digital Marketing Management, con la possibilità di fare esperienza da subito in azienda, quindi, può essere la carta vincente per avviarsi in una brillante carriera nel mondo E-commerce in Italia”.

Puoi incontrare e conoscere ecommerce manager come Vittorio Ravaioli e altri manager del settore seguendo il master in Ecommerce e digital marketing management di Radar Academy. Chiedi informazioni subito!