Diventare E-commerce Manager

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

E’ una delle figure più richieste dal mercato del lavoro ed offre possibilità di guadagno elevate. Si tratta dell’E-commerce Manager, una professione conosciuta anche come E-commerce Specialist che si rivela tra le più ambite del momento. 

Chi è l’E-commerce Manager

Una figura particolarmente innovativa nel mondo dell’economia digitale. L’attrattività sul mercato dell’E-commerce Manager è andata incontro, negli anni, ad una grande espansione grazie  allo sviluppo del commercio elettronico e la proliferazione di piattaforme di vendita online. Un buon E-commerce Manager è una figura eclettica, che lavora in sinergia, con programmatori, copywriter e commerciali.

Tra le skills necessarie per ricoprire questo ruolo, elenchiamo le seguenti:

  • Capacità comunicative, ovvero saper trasmettere in maniera chiara e trasparente le mansioni lavorative alle risorse del reparto e i nuovi piani alla direzione;
  • Elaborazione di specifiche strategie volte al raggiungimento degli obiettivi aziendali;
  • Competenze tecniche, relative alle nuove tecnologie e ai social media, nonché a programmi come Excel, database e analisi finanziaria;
  • Flessibilità, cioè la capacità di adeguarsi non solo a cambiamenti di orari, ma anche a strategie e tattiche di e-commerce, a seconda delle esigenze del mercato.

E-commerce manager, cosa fa?

Questa figura professionale si occupa principalmente di tutte le operazioni di vendita online di un’impresa. Nello specifico, l’E-commerce Manager elabora ed attua le strategie di marketing sulla rete per compagnie che vendono sul web. Una figura che ha quindi il ruolo di supervisionare il dipartimento di E-commerce dei brand. Questo implica un costante aggiornamento sulle nuove tecniche di marketing in rete e una grande flessibilità negli orari di lavoro.

Quali sono le principali mansioni svolte da un E-commerce Manager?

Tra le principali attività abbiamo le seguenti:

  • Progettazione del sito web, relativamente al formato e agli aspetti tecnici, favorendo la navigazione nei confronti degli utenti;
  • Gestione delle vendite sul web, con controllo del loro andamento;
  • Elaborazione di nuove strategie di marketing online;
  • Pianificazione finanziaria e budgeting, con progettazione delle spese di e-marketing;
  • Assunzione e successiva formazione delle risorse nella divisione E-commerce;

Come si diventa E-commerce Manager?

Prima di conoscere il percorso formativo da intraprendere per poter diventare E-commerce Manager, occorre sapere quali sono gli strumenti di cui tale figura professionale non può fare a meno. Tra questi abbiamo:

  • Google Analytics e specifici software di analisi;
  • Excel;
  • Software di presentazione, per far conoscere nuove iniziative alla direzione e ai potenziali clienti (PowerPoint, Keynote, Prezi);
  • Smartphone, con la possibilità di gestire eventuali emergenze ovunque; 
  • Portali di vendita online (Amazon Vendor, Seller Central e simili).

Chiarite le idee su quello che può essere definito il “kit” di un E-Commerce Manager, è necessario precisare che per acquisire specifiche competenze in materia, esistono alcuni Master in grado di offrire una valida formazione per svolgere al meglio questa professione, o addirittura dei corsi privati promossi da aziende che lavorano nel settore del web marketing.

La strada per divenire un professionista qualificato, specializzato nell’E-commerce, implica tutta una serie di competenze trasversali e soprattutto tanta esperienza sul campo per lavorare nel digitale.

Il Master in E-commerce & Digital Marketing Management, ad esempio, è una scelta consigliabile a chi ha intenzione di diventare un E-commerce Manager. Si tratta di un percorso formativo che, mira ad approfondire tutte le discipline nell’ambito del web e dei social media, partendo dal presupposto che le azioni vincenti nel mondo del digital marketing siano incentrate sull’integrazione di più canali connessi tra loro.

Figure professionali nell’E-commerce, sono, dunque, a tutti gli effetti professionisti che hanno alle proprie spalle una formazione specifica, tale da consentire loro di analizzare dati ed elaborare strategie di espansione su mercati esteri e nazionali.

Un tirocinio formativo poi offre la possibilità di mettere in pratica quanto appreso. Questa professione, inoltre, garantisce ottime opportunità di lavoro ed è molto ricercata dalla gran parte delle Pmi italiane orientate alla digitalizzazione dei propri servizi. Restare aggiornati tramite riviste specifiche del settore o libri specializzati nell’e-commerce può essere determinate. In questo modo, un potenziale E-commerce manager ha la possibilità di essere a conoscenza delle ultime novità sul settore. 

 Chi non arriva preparato nel mondo del mercato online corre il rischio di sprecare tempo, risorse ed energie e di produrre risultati deludenti.

Elaborare strategie di E-business, stabilire obiettivi di vendita, conoscere le principali tecniche di marketing, gestire i pagamenti e gli aspetti relativi alla logistica, nonché i risvolti legali della propria attività online sono soltanto alcune delle attività che un E-commerce manager che si rispetti non può affatto trascurare.

Se sei interessato a visionare il programma del Master in E-Commerce e Digital Marketing Management puoi visitare questo link.

Grazie allo stage garantito fornito a tutti coloro i quali ne fanno richiesta, il Master permette di fare da subito esperienza in una delle grandi aziende partner, dando il via fin da subito ad una brillante carriera nel digitale.

Se vuoi maggiori informazioni sulle competenze necessarie per lavorare nel digitale, quindi, sul Master in E-Commerce & Digital Marketing Management compila il form che trovi sopra.