Digital Transformation e lavoro: chi avrà successo nei prossimi 5 anni?

digital transformation

Condividi questo articolo

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

I trend del recruiting seguono di pari passo le innovazioni e nel digitale ci sono nuove competenze imprescindibili nei prossimi anni. Ecco la chiave per entrare in azienda.

Come tutte le rivoluzioni, la digital transformation tocca e toccherà sempre più ogni comparto socio-economico: scuola, sanità, P.A., cultura e industria. Con conseguenze dirette, ovviamente, sul mondo del lavoro. Se non hai ancora ben capito come inquadrare questo ambito di studio e lavoro, leggi questo articolo.

Vediamo in quale modo la trasformazione digitale ci proietta nel futuro grazie a 3 trend più che attuali.

Digital Transformation e mondo del lavoro

I cambiamenti che le applicazioni di tecnologia digitale hanno portato in tutti gli aspetti della società, riguardano molto da vicino, ovviamente, anche il mondo del lavoro. Lo sanno bene i recruiter di professione, costretti a stare sempre al passo con le nuove tendenze per seguire i trend sulle modalità di ricerca e i profili professionali del personale da inserire in azienda.

L’innovazione non soltanto detta l’agenda su quali saranno le competenze imprescindibili per ritagliarsi un ruolo da protagonista nel mondo del lavoro ma ridisegna anche le modalità di selezione del personale.

Oggi, infatti, l’impronta digitale ha aperto ulteriori nuovi canali per quest’attività: i social network. L’esempio più semplice e sotto gli occhi di tutti è quello della piattaforma LinkedIn che, grazie alla possibilità di avere un proprio profilo professionale sempre visibile e accessibile a tutti, mette in collegamento candidati e aziende abbattendo qualunque tipo di barriera.

Digital transformation: cos’è

Digital Transformation indica il profondo cambiamento che l’innovazione tecnologica ha apportato in tutti i settori della società ma in questo post parliamo nello specifico di quelli che riguardano le aziende. Per loro l’innovazione ha riguardato i processi organizzativi, la ridefinizione dei ruoli-chiave, i modelli di business, le strategie e gli obiettivi.

Così, dopo anni difficili dovuti alle crisi che si sono succedute, a partire dal 2010 circa, le aziende che hanno resistito sono tornate a crescere, acquisendo competenze per poter sfruttare le nuove opportunità offerte dai mercati digitali.

Oggi la situazione è ancora in rapidissima evoluzione: gli studi sull’Intelligenza Artificiale e il mondo delle Criptovalute ha invaso letteralmente la vita quotidiana. Questo vuol dire, più che mai, che per tenere il passo con i processi di innovazione è importante arrendersi alla Digital Transformation e adeguare modelli di business e strutture.

Master in E-Commerce e Digital Marketing Management

Master in E-Commerce e Digital Marketing Management

Durata totale 6 mesi
Scegli Live Streaming oppure in Presenza (13 sedi in Italia)
Stage Retribuito Garantito
Consulenza di Carriera inclusa

Digital transformation: come cambia il mondo del lavoro

I dati non lasciano dubbi su fatto che quello in atto sia un cambiamento epocale: il Sistema informativo per l’occupazione e la formazione di Unioncamere stima che nei prossimi due anni in Italia dovrà esserci un ricambio che coinvolgerà circa 2,5 milioni degli occupati attuali

A dettarlo sarà la necessità di far entrare sul mercato i lavoratori di una nuova generazione dotata di digital skills in grado di far fronte ai profondi cambiamenti digitali che interessano le aziende. Tra questi i trend emergenti dalla digital transformation che sembrano impattare in modo più importante sul mondo del lavoro sono:

  • la tecnologia Cloud: quella che consente di sfruttare memorie condivise, dematerializzate e delocalizzate (la “nuvola”) per immagazzinare, compartecipare e soprattutto trasferire servizi a clienti e fornitori. L’uso del cloud risponde a pieno al bisogno di flessibilità crescente avvertito da molte tipologie di aziende ma anche alla necessità di risparmiare sui costi delle infrastrutture hardware. Si stima che entro il 2025 i ricavi nel settore della tecnologia Cloud cresceranno del 30%.
  • lo smartworking e il lavoro da remoto: a sdoganarlo del tutto è stata la pandemia alla quale va, se non altro, il merito di aver accelerato un cambiamento che era però già quasi pronto al decollo. Il merito è tutto delle modalità tecnologiche delle quali può servirsi il cosiddetto “lavoro agile” se alcuni business non si sono mai fermati neanche durante i lockdown. C’è da scommetterci che adesso che è stato “legittimato”, lo smart working e l’home working sarà potenziato e diventerà una modalità normale di attività.
  • il reskilling: quello di apprendere sempre nuove conoscenze e sviluppare inedite competenze è un percorso obbligato perché, in uno scenario che cambia così velocemente, le skills più ricercate diventano presto superate. Secondo il report del World Economic Forum, entro il 2025 il 50% di tutti i lavoratori avrà bisogno di intraprendere un percorso di reskilling, ovvero di imparare a fare cose nuove o in modo differente rispetto a quelle che richiede la situazione attuale.

Digital transformation: quali sono le competenze che nei prossimi anni ti apriranno le porte delle aziende

Nei prossimi anni le aziende avranno bisogno di figure professionali capaci di assecondare questa trasformazione digitale massimizzandone i risultati.

I profili più ricercati negli anni a venire fatta dagli analisti di LinkedIn, include infatti molte professionalità che lavorano con il digitale o sul digitale:

Attualmente non ci sono ancora percorsi di laurea che preparino specificamente su queste materie che, peraltro, hanno bisogno di skill pratiche e applicative. Per questo il percorso più giusto per acquisire competenze specifiche è un Master post laureache ti possa offrire un approccio pratico e la garanzia di uno stage.

Qui trovi un elenco dei Master con stage garantito e retribuito in Italia

Digital transformation: cosa devi sapere

Dietro la voce “competenze digitali” si cela una moltitudine di capacità tecniche e trasversali che nessun percorso universitario oggi può garantirti a livello realmente pratico. Solo un corso avanzato e successivo al titolo accademico può aprirti a un’esperienza diretta nel mercato del lavoro.

Il Master in E-commerce & Digital Marketing Management di Radar Academy ti offre entrambe queste possibilità perché in 6 mesi ti rende un professionista grazie alla competenza reale di docenti manager che in aula ti faranno toccare con mano la vita d’azienda e le reali necessità del mercato del lavoro e ti offre l’opportunità di fare uno stage retribuitopresso una delle aziende partner.

Scopri i vantaggi di un Master che puoi frequentare in aula o in live streaming (sempre dal vivo ma da casa tua) in E-commerce & Digital Marketing Management.

Condividi questo articolo

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Articoli Correlati

Crediti

ASSOCIATA
ASSEPRIM
AUTORIZZATA
MINISTERO DEL LAVORO
ASSOCIATA
ASFOR
AUTORIZZATA
REGIONE LOMBARDIA
SUPPORTIAMO
AIDP