Prosegue con successo il Career Tour: ecco le migliori opportunità di carriera in Benetton

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Un altro stimolante appuntamento con il Radar Career Tour, il format firmato Radar Academy, dedicato alle opportunità e percorsi di carriera con prestigiose aziende partner alla ricerca di talenti. Ospite della puntata moderata in live streaming da Stefania Tatone, Career Coach & Talent Acquisition Specialist di Radar Academy, è il gruppo Benetton, una delle aziende di moda più note nel mondo presente nei principali mercati con una rete commerciale di circa 5000 negozi.

A illustrare il loro brillante percorso professionale, offrendo preziosi consigli e spunti sull’attuale mercato del lavoro e a rispondere alle domande degli allievi dei Master di Radar Academy sono state: Elisa Perin, Recruiting & Talent Acquisition Specialist del gruppo; Flavia Illuminati, Recruiting & Talent Acquisition Specialist e Francesca Chicaro, Recruiting & Talent Acquisition Manager.

I pilastri: la storia

“Nel 1965 – spiegano le referenti aziendali – Benetton Group nasce dall’idea di quattro fratelli e si sviluppa come azienda wholesale e inizia a rivoluzionare il mondo della moda, grazie anche alla realizzazione di un concept di store innovativo chiamato ‘My Market’. Il successo si consolida con la tecnica del ‘tinto in capo’. Nel corso dei primi vent’anni il gruppo consolida la sua espansione, partendo dall’Italia per poi proseguire con aperture di negozi nelle capitali mondiali della moda (New York, Tokyo), diventando uno dei brand di moda maggiormente riconosciuti a livello globale, anche grazie alle campagne pubblicitarie con un messaggio marcatamente sociale. Nel 2015, il gruppo festeggia i 50 anni di attività e lancia il Benetton Women Empowerment Program, un progetto a lungo termine per sostenere i diritti delle donne nel mondo. Nel febbraio 2019, viene inaugurato il primo ingresso di United Colors of Benetton alla Milano Fashion Week, con lo show ‘Rainbow Machine’, un tributo alla produzione industriale, all’innovazione e al colore.”

La mission di Benetton Group

“Abbiamo una consolidata identità di stile, colore, moda autentica, qualità a prezzi democratici e passione: valori che si riflettono nella personalità forte e dinamica di United Colors of Benetton e Sisley. Affrontiamo le sfide della globalizzazione – aggiungono – grazie a costanti investimenti e a un’organizzazione competente e flessibile, allineata al cambiamento. I nostri valori possono essere così elencati: qualità, cultura, colore, libertà di espressione, internazionalità e impegno sociale. Un tema a cui teniamo particolarmente – proseguono le referenti aziendali – è quello della sostenibilità, un valore portato avanti negli anni attraverso campagne di comunicazione per difendere i diritti umani e un controllo della catena di fornitura basato sui principi etici, ambientali e di diritto del lavoro. Tutte le iniziative relative alla sostenibilità dei nostri marchi sono riunite in un unico grande progetto: Green B. Verde come il colore del logo che ci ha resi celebri in tutto il mondo, B come l’iniziale del nostro nome, come “to be”, la voce del verbo ‘essere’ in inglese e come “bee”, l’ape, un piccolo insetto collaborativo, senza il quale l’intero ecosistema andrebbe in crisi.”

Percorsi di carriera in Benetton

“Andiamo a individuare con il lavoro di tanti team sia a livello HR che di Business le Key Position (KPO) e le Key People (KPE). C’è poi la fase del ‘succession planning’ che prevede tavole di successione con successori nel breve, medio e lungo periodo per le KPO e un focus sulle risorse in uscita nel breve-medio periodo per pensionamento e successivamente la definizione di un piano d’azione: crescita interna, riallocazione delle attività nel team o selezione esterna. Le azioni che intraprendiamo – osservano le responsabili del gruppo – si dividono in due livelli: per il successore individuiamo dei gap da colmare e costruiamo un ISP (Piano individuale di successione). Per le risorse senior sono previsti piani formativi sul digitale, formazione Office e refresh su strumenti specialistici. Il piano individuale di successione si basa su due livelli: il livello di leadership con focus sulle competenze trasversali e la famiglia professionale, con particolare attenzione alle competenze specifiche di ruolo.”

Le competenze trasversali più ricercate

LinkedIn viene preso in forte considerazione per la digital reputation di un candidato. Per noi, inoltre, è importante portare in azienda persone motivate e stimolanti con la passione per il lavoro. Anche inserire sul cv le proprie certificazioni è fondamentale. Quando si parla di lingue, – evidenziano le referenti aziendali – è importante valutare anche un’esperienza all’estero. Necessarie sono le esperienze di volontariato, elementi che descrivono la persone che vogliamo assumere. Il team building e le capacità relazionali sono skills importantissime. Il percorso formativo è la base da cui partiamo, ma non è l’unico elemento di valutazione. Entrano in gioco tante altre variabili: esperienze professionali, interessi e attitudini personali.”

“Lo smart working è stato il cambiamento più grande che abbiamo dovuto affrontare. Il fatto di sapere come lavorare da remoto ci ha aiutato a gestire la situazione. Abbiamo un team che si occupa di gestire tutta la parte legata alla salute e alla sicurezza dei luoghi di lavoro, figure professionali che lavorano per garantire il rispetto delle dovute misure anti-contagio. Tutti i colloqui e di conseguenza l’intero processo selettivo vengono svolti da remoto. Un fattore distintivo nei colloqui di lavoro è la motivazione, accompagnata dall’entusiasmo per il ruolo e il settore. Quanto alle competenze soft, per lavorare nel team HR – dichiarano le referenti aziendali rispondendo ad alcune domande degli allievi dei master – ricerchiamo persone che sappiano lavorare in gruppo costantemente su tanti temi ed essere flessibili, cioè capaci di adattarsi al cambiamento. Essere persone positive è molto importante per portare un contributo umano oltre che professionale; quanto alle hard skills cerchiamo buone competenze in Excel, come strumento di consultazione e raccolta dati, nonché nel pacchetto Office.”

Il Career Tour con il gruppo Benetton ti ha incuriosito? Non perdere il prossimo appuntamento targato Radar Academy con manager di alto livello e prestigiose multinazionali. Protagonista della nuova tappa in programma martedì 27 aprile 2021, alle ore 18.00, in live streaming, sarà Richemont, gruppo che possiede numerose aziende leader, a livello mondiale, nel campo dei beni di lusso.

Tutti i Master in partenza
e in corso di erogazione si svolgeranno regolarmente e nel rispetto delle misure anti-Covid19 per la tutela della salute e della sicurezza.